Vincenzo Bellini nel secondo centenario della nascita : atti del Convegno internazionale, Catania, 8-11 novembre 2001 I

GEN. 205 153.1

 

● NICOLODI (F.), Appunti sull’epistolario di Bellini, pp.1-25

● BEGHELLI (M.), Il lessico melodrammatico di Bellini, pp.27-37

● MAIONE (P.), Le lettere censurate e il culto del collezionismo: Florido biografo-alchimista, pp.3956

● CAROCCIA (A.), Florido e l’album pianistico Bellini, pp.57-

● MARICA (M.), La prima versione dell’Adelson e Salvini e la tradizione napoletana dell’opera buffa alla francese, pp.77-95

● SEMINARA (G.), “Costretti dall’angustia del tempo, tanto io che il maestro: ad un’estrema brevità…”: Bellini, Romani e la duplice parodia de i Capuleti e i Montecchi, pp.97-130

● ZOPPELLI (L.), Il personaggio bellino: poetica del drame e poetica tragica, pp.131-148

● COLAS (D.), Duetto e dialogue a confronto: dal cantabile al dialogo musicale nei duetti di Bellini, pp.149-174

● GIOVIALE (F.), Idilli imperfetti. La linea drammaturgia Sonnambula Puritani, pp.185-197

● PADUANO (G.), “Maesta e lieta”. La coincidenza degli opposti emotivi nella situazione dei puritani, pp.199-216

● CAMPANA (A.), “Ancor di nuovo questo suon molesto”. Spazi e tempi della follia nei puritani, pp.217-245

● PAGANNONE (G.), Sui rapporti tra forme testuali e forme musicali in Bellini. Funzionalità drammatica dell’isoritmia, pp.251-265

● LAMACCHIA (S.), Ricezione e ideologia “ancien règime” da Zelmira a Bianca e Fernando, pp.267-297

● UVIETTA (M.), La straniera: lontananza e mistero nell’invenzione timbrico-spaziale, pp.299-220

● FABBRI (P.), Il pirata e il suo processo compositivo, pp.321-409