Servizi

CONSULTAZIONE IN SEDE:  La consultazione del patrimonio documentario della Biblioteca è consentita a tutti gli utenti. Le consultazioni vanno registrate nel sistema automatizzato di gestione dei servizi. Gli utenti possono richiedere in lettura fino a tre testi alla volta, compilando l’apposito modulino e depositando un documento di identità valido che verrà restituito al termine della consultazione. Per le collezioni conservate in locali non accessibili al pubblico, tale registrazione può essere anticipata dall’utente stesso utilizzando le funzioni Servizi dei cataloghi online. Si possono prenotare o richiedere libri da Opac, per un massimo di tre libri, indipendentemente da quanti libri si hanno in prestito; la durata della prenotazione della richiesta è pari a due gg., dopodiché scadrà automaticamente. Per effettuare la prenotazione, l’utente, dopo aver effettuato la ricerca sul catalogo Opac di biblioteca, deve cliccare su “richiesta di prestito”, sulla destra, sotto “documento disponibile” e inserire, se è iscritto alla Sapienza, le proprie credenziali di Infostud; se invece è un utente esterno e non-studente deve inserire come username il proprio codice utente , senza lo zero iniziale, che gli verrà comunicato dalla Biblioteca, e una propria password. La prima volta, la username è uguale alla password.

Nella sala sono a disposizione a scaffale aperto alcune opere di consultazione (enciclopedie, dizionari, etc.), la cui consultazione è esclusa dalla registrazione.

PRESTITO LOCALE: Il servizio di prestito locale consente agli utenti di usufruire gratuitamente del materiale posseduto dalla Biblioteca fuori dalla sala lettura della Biblioteca stessa per un periodo di 15 gg., rinnovabili, una sola volta, se nel frattempo, il libro non è stato richiesto.

Sono soggette a restrizioni per il prestito esterno alcune categorie di opere, di seguito elencate: periodici e miscellanee, sia in fascicoli sciolti che rilegati, collezioni, libri stampati in data anteriore al 1921, materiale appartenente a fondi speciali, opere in più volumi, opere di consultazione generale e specialistica (dizionari, enciclopedie, repertori, etc.), atti di convegni e cataloghi di mostre, opere antiche, rare e di pregio, opere in precario stato di conservazione, tesi di laurea e di dottorato, musica a stampa, materiale audiovisivo, opere per le quali si ritiene comunque necessaria la costante presenza in sede (ad es. testi d’esame), manoscritti, volumi non ancora inventariati, catalogati e timbrati.
La disponibilità o meno dei volumi è chiaramente indicata nel catalogo in linea.
Sono ammessi al prestito, previa iscrizione ai servizi della Biblioteca: gli utenti istituzionali, di diritto; gli utenti esterni previa autorizzazione della responsabile della Biblioteca.
Possono essere prestate non più di tre opere e il prestito ha la durata massima di 15 gg., prorogabili nel caso in cui non ci siano prenotazioni da parte di altri utenti. Relativamente alle opere per le quali si ritiene necessaria la costante presenza in sede, è possibile utilizzare altre forme di prestito (breve, festivo, etc.). Il prestito locale viene registrato, con procedura automatizzata, nel sistema centralizzato di gestione dei servizi, rivolgendosi direttamente alla responsabile della Biblioteca, dal lunedì al giovedì dalle 8,30 alle 15,00, il venerdì dalle 8,30 alle 13,00. Si possono prenotare o richiedere libri da Opac, per un massimo di tre libri, indipendentemente da quanti libri si hanno in prestito; la durata della prenotazione della richiesta è pari a due gg., dopodiché scadrà automaticamente. Per effettuare la prenotazione, l’utente, dopo aver effettuato la ricerca sul catalogo Opac di biblioteca, deve cliccare su “richiesta di prestito”, sulla destra, sotto “documento disponibile” e inserire, se è iscritto alla Sapienza, le proprie credenziali di Infostud; se invece è un utente esterno e non-studente deve inserire come username il proprio codice utente , senza lo zero iniziale, che gli verrà comunicato dalla Biblioteca, e una propria password. La prima volta, la username è uguale alla password.
In occasione della chiusura estiva la Biblioteca provvederà a richiedere la restituzione di tutte le opere concesse in prestito per le operazioni di verifica e riordino del materiale.

PRESTITO INTERBIBLIOTECARIO E FORNITURA DOCUMENTI:  La Biblioteca offre il servizio di prestito interbibliotecario e di fornitura documenti, ossia lo scambio di documenti originali tra le biblioteche, ad uso esclusivamente personale e a scopo di studio.
Le richieste di prestito interbibliotecario  devono pervenire tramite posta elettronica , inviando un’e-mail all’indirizzo lucia.cosi@uniroma1.it oppure bibliomusica@uniroma1.it, per un massimo di tre volumi alla volta. La durata del prestito è di 30 gg. dalla data di ricevimento del materiale. Per ogni spedizione di materiale è richiesto un rimborso di 6,00 euro per ogni volume, da effettuarsi tramite bonifico bancario o di 1 voucher IFLA (valore di 8,00 euro). Le spedizioni si effettuano il mercoledì mattina.
La biblioteca può far da tramite, per i propri utenti, nel richiedere ad altre biblioteche italiane e straniere, libri non presenti in essa.
Per la fornitura di copie, le richieste devono pervenire alla Biblioteca tramite posta elettronica, inviando un’e-mail all’indirizzo lucia.cosi@uniroma1.it, oppure bibliomusica@uniroma1.it, o tramite NILDE.
La Biblioteca può far da tramite, per i propri utenti, nel richiedere al altre biblioteche italiane e straniere,  articoli di periodici o parti di monografie, non presenti in essa.

REFERENCE: La Biblioteca mantiene aggiornati gli strumenti utili per la ricerca e fornisce, attraverso personale specializzato, assistenza agli utenti nelle loro ricerche bibliografiche.

SERVIZI ONLINE DA CATALOGO: La Biblioteca attiva i servizi online da Opac, che consentono a tutti gli iscritti alla Biblioteca di accedere ad uno spazio personale, attraverso il quale possono effettuare prenotazioni di volumi, o richiedere in consultazione o in prestito il materiale presente in Biblioteca .
Per usufruire dei servizi della Biblioteca l’utente deve iscriversi rivolgendosi alla responsabile della Biblioteca.

POSTAZIONI INTERNET: La biblioteca offre gratuitamente l’accesso ad Internet e alle risorse elettroniche come ulteriore strumento di informazione rispetto alle tradizionali fonti cartacee. Nella sala lettura della Biblioteca sono disponibili 3 pc per la consultazione delle risorse bibliografiche in Internet.

RETE WIRELESS: La Biblioteca dispone di rete Wireless su tutta la sua area. Nella sala di lettura gli utenti possono utilizzare il proprio pc portatile per la consultazione delle risorse in rete durante l’orario di apertura della Biblioteca.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...