AVANGUARDIA

AVANGUARDIA

Rivista di Letteratura Contemporanea

PER.IT. 57

 

  • ALVINO (G.), “Perché la letteratura sia spazzata via e resti solo la realtà”: spoglie di un epistolario, pp.52-75, n. 23, anno 8, 2003
  • APPEL (F.), La letteratura per l’infanzia come contestazione sotterranea: Antonio Rubino e l’avanguardia, pp.79-100, n. 23, anno 8, 2003
  • CAPOZZI (R.), Lo scudo di Perseo: scrittura e leggerezza nelle Cosmicomiche, pp.123-144, n. 23, anno 8, 2003
  • D’ELIA (R.), Discesa agli inferi tra i fantasmi generati dall’inconscio: Capriccio italiano di Edoardo Sanguineti, pp.33-51, n. 23, anno 8, 2003
  • MASTROPASQUA (A.), Nota su Otages di Edoardo Sanguineti, p.7, n. 23, anno 8, 2003
    • Breve cronistoria di un’edizione mancata, pp.76-78, n. 23, anno 8, 2003
  • NISINI (G.), Realtà e finzione. Una nota sui Fatti inquietanti di Juan Rodolfo Wilcock, pp.145-155, n. 23, anno 8, 2003
  • PISCOPO (U.), Bontempelli: una dimenticata conferenza su De Sanctis, pp.101-122, n. 23, anno 8, 2003
  • SCIPIONI (V.), Intervista a Sanguineti, pp.8-18, n. 23, anno 8, 2003
    • “Sapere bene come scrivere male”: un antidoto contro il sublime. La (s)figurazione fonologica nella poesia di Sanguineti negli anni Ottanta, pp.19-32, n. 23, anno 8, 2003
Annunci